Il sole entra nel segno zodiacale della Bilancia

Il sole nel segno zodiacale della Bilancia ci chiede di portare l’attenzione sulla relazione con i nostri partner privilegiati.

In questo periodo è importante fare attenzione alle relazioni, osservando il modo con il quale ci poniamo in rapporto. Siamo rispettosi e gentili con chi ci è vicino e prima ancora con noi stessi?

Il segno zodiacale della Bilancia ci parla della relazione e dell’equilibrio. Dopo l’affermazione di sè e l’espressione creativa del Leone, dopo la ricerca di perfezionamento e di miglioramento delle proprie capacità della Vergine, con la Bilancia entriamo nel settimo settore zodiacale, che segna il passaggio dalla dimensione privata, personale, a quella pubblica, sociale. L’essere umano ora si confronta con l’altro da sé, e si associa al fine di porre in essere ciò che da solo non può realizzare. Sceglie quindi tra gli altri alcuni con i quali intraprende progetti comuni.

Durante il periodo nel quale il sole si trova sotto il segno zodiacale della Bilancia è importante quindi migliorare la conoscenza di noi stessi e approfondire, arricchendola, la relazione personale che abbiamo con gli altri, in particolare con coloro con i quali abbiamo scelto di condividere in modo privilegiato questo periodo della nostra esistenza. Ciò include gli associati, i partner e i clienti. Può essere d’aiuto in questi giorni ricercare lo scopo e definire meglio il progetto che è alla base di una particolare scelta di relazione.

 

Come possiamo onorare ed utilizzare al meglio questo periodo nel quale il sole è sotto il segno della Bilancia? Certamente possiamo portare l’attenzione ai nostri rapporti più stretti, quelli con i partner o con i soci e osservarli per valutare in quale modo possiamo migliorarli.

Nel Calendario Astrologico SegniSimboli Parole 2014, la parola seme di questo mese è:

Segno zodiacale della Bilancia. GENTILEZZA

Cosa cambia nelle nostre relazioni se usiamo gentilezza nell’entrare in rapporto con l’altro?
La quotidianità e la fretta a volte costituiscono un alibi alla mancanza di gentilezza. Ovviamente stiamo parlando della gentilezza che viene dal cuore quando esprimiamo la parte migliore di noi. Non si tratta di forma o di ipocrisia, la gentilezza e le buone maniere nel porsi in relazione con l’altro, aiutano ad entrare in sintonia con lo spazio del cuore.

Praticare la gentilezza scalda il cuore e colora di un’energia luminosa il rapporto con gli altri e con noi stessi

Ma la gentilezza può espandersi e ha il privilegio di essere contagiosa. Il video che segue ce lo racconta in modo divertente e può essere uno spunto carino per immaginare come la gentilezza, rivolta a sé stessi, espansa verso coloro che ci sono più vicini, può trovare un orizzonte più ampio nell’intera umanità.

 

Attraverso la relazione con gli altri esseri umani, abbiamo modo di capire meglio chi siamo, perché in una relazione è necessario confrontarsi con l’altra persona e così facendo, l’una insegna all’altra.
Occorre inoltre decidere di vivere in accordo con l’altra persona, permettendole di esprimersi e aiutandola a diventare se stessa, senza per questo annullare noi stessi.
Questo significa che l’equilibrio è fondamentale nella relazione con l’altro così come nella relazione con se stessi. Occorre equilibrio perché i due piatti della bilancia siano in asse e tra le persone ci sia parità di espressione poiché, come racconta amabilmente Khalil Gibran le colonne del tempio sono distanziate e la quercia e il cipresso non crescono mai l’uno all’ombra dell’altro.

Quindi nella relazione con le persone che abbiamo scelto con le quali abbiamo un rapporto preferenziale, così come nella relazione con noi stessi, occorre equilibrio e, ove questo venga a mancare, si impone necessariamente un lavoro consapevole per ricrearlo. In questo periodo, con il sole nel segno della Bilancia, l’energia ci sostiene nel portare l’attenzione su questo importante aspetto dell’esistenza.

Il sole entra nel Segno zodiacale della Bilancia